Questa quinta edizione della Rassegna di Teatro Amatoriale nasce, sulla scorta delle esperienze passate, in una forma più snella e tenendo conto più della qualità degli spettacoli in programmazione che della loro quantità.
Abbiamo selezionato le compagnie partecipanti sulla base non soltanto dei loro curricula artistici, ma anche cercando di proporre al nostro pubblico una serie di spettacoli che da un lato rispecchino il carattere comico-brillante che fin dall’inizio abbiamo voluto dare alla nostra rassegna, dall’altro siano esemplificativi della maggior parte di dialetti possibili. Avremo in scena quindi spettacoli in dialetto campano, romano, abruzzese, umbro e toscano, oltre che poggiomoianese.
Dobbiamo confessare che il lavoro di selezione è stato più arduo del previsto: la quasi totalità delle compagnie che hanno richiesto di partecipare hanno proposto allestimenti di altissima qualità ma, purtroppo, abbiamo dovuto
fare delle scelte.
Le compagnie escluse da questa edizione saranno sicuramente nostre ospiti nelle prossime. Ognuna di esse è composta da persone che il Teatro… lo fanno solo per passione.
Proprio come noi.
Buon Teatro dunque a tutto il nostro pubblico e tanta, tanta, tanta merda alle compagnie.

La Compagnia Vicolo Primo